La saggezza di mia Nonna

Nell’ultimo mese diverse volte ho pensato che avrei ucciso Annabelle Bronstein. Ma credo di essere arrivato a un buon compromesso. Lo solo torturata per quasi tre mesi. Istigata. E cercata disperatamente dentro di me perché l’avevo persa. Oramai credo che si tratti di marzo. Ogni anno a marzo c’è sempre qualcosa che in qualche modoContinua a leggere “La saggezza di mia Nonna”

Negli anni ’10

OK. Eccomi qua. Di nuovo connesso per dirvene di bendonde. Non ho scritto un post per la fine dell’anno. Diciamo che l’ultima settimana del 2009 l’ho passata come un ebete. Ho riflettuto e messo sulla bilancia il 2009. Lo diviso e considerato quasi mese per mese. E sono arrivato alla conclusione, che forse il 2009Continua a leggere “Negli anni ’10”

Finalmente settembre: Celebration!!!

E’ da esattamente un mese che ce la stanno menando con questa nuovo fottutissimo singolo di Madonna. La canzone la sentiamo ovunque, tutti sembrano strapparsi i capelli e avanzare sul pezzo con movenzedannatamentepop, e questa mattina vedo il video, e mi rendo conto che la canzone che lo accompagna è una versione totalmente diversa daContinua a leggere “Finalmente settembre: Celebration!!!”

Diari estivi: Sfortunati in amore?

Lavorare di notte non è il massimo. E’ noto. Ma quando ti mettono a fare notte con un bono devastante, bè, ecco trovi diversi e anche troppi motivi per passare la notte nel migliore dei modi. Dopo aver lavorato, ed essersi raccontati le solite chiacchiere ci siamo lasciati al riposino. Ognuno sul proprio giacilio diContinua a leggere “Diari estivi: Sfortunati in amore?”

Diari Estivi: Riflessioni

Sono diversi giorni che mi interrogo su cosa ci sia di giusto e sbagliato nel mio quotidiano. Sono tante le domande che mi sono fatto e che purtroppo non hanno trovato una risposta. Il perché certi rapporti si guastino dopo tanto tempo. Il perché ci siano persone che hanno come solo obbiettivo rovinarti la vita.Continua a leggere “Diari Estivi: Riflessioni”

Le paure e il Signor Wilson

Vi siete mai chiesti che cosa vuol dire rimanere soli? O meglio. Avete mai assaporato la paura che fa venire il solo pensiero di rimanere da soli? Lo so non è semplice rispondere a una domanda del genere. Soprattutto di lunedì. Ma io mi sono ben armato. Mi sono bevuto una bottiglia di vino biancoContinua a leggere “Le paure e il Signor Wilson”

Se lallero!

Secondo voi questa giornata ha un senso? A mio avviso no. Mi sono svegliato. Sono andato a lavoro. Sono tornato. Mi sono docciato e sono andato al Coming con Guy e Ga. Vabbè diverse decine di muscles si erano dati appuntamenti nella famosa Gay Street un pò per umiliarci e un pò per farci salireContinua a leggere “Se lallero!”

Il Partito dell’Amore

Premettendo che non ho mai capito nulla di politica, e il mio solo approccio cè stato un paio di anni fa quando, avendo ricevuto l’invito a candidarmi per una lista civica mi sono trovato davanti gli occhi la necessità di dover capire. Accettato di buon grado l’invito soprattutto perchè non vi era alcun colore politico,Continua a leggere “Il Partito dell’Amore”

La matematica delle relazioni.

Questa grande piccolo mondo gay di Roma or ora mi annoia più che mai. Non so voi. Pensate che noia può essere stato andare al Coming Out ieri sera, e non poter bere neanche un goccio d’alcool per colpa di questa Champion del cazzo. Sarà. As usual eravamo io, Guy, la Du Barry e Gab.Continua a leggere “La matematica delle relazioni.”

Tò.Macchissivede.

In molti credono che io, in quanto me stesso, vada in giro con i cetrioli davanti agli occhi. E questo non perchè io stia facendo delle cure di bellezza per ritirare le mie occhiaie. No. Proprio perchè pensano che io sia letteralmente idiota. Ma loro non sanno che io in realtà sono Annabelle Bronstein. EContinua a leggere “Tò.Macchissivede.”