Negli anni ’10

OK. Eccomi qua. Di nuovo connesso per dirvene di bendonde. Non ho scritto un post per la fine dell’anno. Diciamo che l’ultima settimana del 2009 l’ho passata come un ebete. Ho riflettuto e messo sulla bilancia il 2009. Lo diviso e considerato quasi mese per mese. E sono arrivato alla conclusione, che forse il 2009Continua a leggere “Negli anni ’10”

Un inaspettato incontro.

La vita delle volte è davvero imprevedibile. Chi di voi avrebbe mai scommesso che io stamani avrei avuto un date? Ovviamente una ceppa leppa di nessuno visto che non lo avrei detto neanche io. Praticamente sono tornato a casa dal lavoro alle 10, giusto il tempo di preparare i moduli e sono riuscito per andareContinua a leggere “Un inaspettato incontro.”

La Posta del Cuore #1

Finalmente debutta la Posta del Cuore. Dopo mesi e mesi di assidua promozione sul web, sono finalmente arrivato alla scelta della primissima lettera da pubblicare, tra milioni ma che dico milioni, miliardi di lettere ricevute. Per due venerdì al mese questa rubrica terrà banco sulle pagine de il Pisello Odoroso, per cui continuate a scrivereContinua a leggere “La Posta del Cuore #1”

CO2 Brasserie. Il ritorno dell’aperitivo gay della domenica.

La domenica capitolina si è svegliata. E se nella passata stagione Crudo imperversava con il suo aperitivo, questo sarà l’anno di CO2. Un posto pazzesco. La location in realtà è un mix tra un aeroporto e una stazione. Ce un grande tabellone con gli arrivi e le partenze che ogni quarto d’ora circa scatta eContinua a leggere “CO2 Brasserie. Il ritorno dell’aperitivo gay della domenica.”

Ancora coming out!

Ieri mi sono svegliato con l’irrefrenabile voglia di dire a qualcuno che ero gay. E anche con quella sempre presente di fare un bocchino a qualcuno. Ma vabbè. Mi è sembrato doveroso soddisfare solo la prima necessità. Così mentre andavo a lavoro, mi sono chiesto a chi mai potrò dirlo? Escluso a priori i genitoriContinua a leggere “Ancora coming out!”

Ikea. Inferno o paradiso?

Domenica mattina mi sono imposto di andare da Ikea. Lo so. I gay di solito non fanno queste richieste a loro stessi. Specialmente di domenica mattina. Ma siccome solo sabato ho messo piede nella mia nuova casa, che al momento assomiglia di più ad un centro di smistamento pacchi FeedEx. Con me c’era Guy, cheContinua a leggere “Ikea. Inferno o paradiso?”

Un venerdì etero. Lontano da Roma.

Vi siete domandati per caso se io ero qui questo venerdì. Non credo. Anyway, la risposta è no. Io non c’ero. Non ero lì con la mia candelina in mano per le strade di Roma. Io venerdì pomeriggio, dopo una mattinata di duro lavoro sono dovuto partire per andare in Abruzzo, perchè la mia amica,Continua a leggere “Un venerdì etero. Lontano da Roma.”

Diari Estivi: Il ritono a Roma.

Tra tutte le mie idee più fantastiche quella di partire il primo agosto è sicuramente la migliore. Certo, sicuramente il motivo è più che sufficiente a farmi muovere, ma credetemi, 200 km con queste temperature devastanti è come essere rimasti chiusi in una sauna. E nessuno ci passa davanti per aprirti. Cosa che conoscendomi potrebbeContinua a leggere “Diari Estivi: Il ritono a Roma.”

Diari Estivi: Annabelle e il mondo dei motori!

Sapete qualè la cosa più divertente che vi può succedere? Essere in ferie, e tornare a casa dei vostri genitori in Abruzzo, per passare una metà del suddetto periodo. Adesso. Un essere umano normale andrebbe al mare e si riposerebbe. Annabelle Bronstein, in quanto tale deve sempre e comunque fare cose fuori dalla norma. EContinua a leggere “Diari Estivi: Annabelle e il mondo dei motori!”

Se lallero!

Secondo voi questa giornata ha un senso? A mio avviso no. Mi sono svegliato. Sono andato a lavoro. Sono tornato. Mi sono docciato e sono andato al Coming con Guy e Ga. Vabbè diverse decine di muscles si erano dati appuntamenti nella famosa Gay Street un pò per umiliarci e un pò per farci salireContinua a leggere “Se lallero!”